Home page  
Casella postale n.50
presso l’Ufficio Postale di
25023 Gottolengo (BS)
Numero di fax 0309951033 (per A.I.CHE.)
Indirizzo email info@assocheratocono.org
Ultimo aggiornamento il 25/04/2018 alle ore 13:05
Utilizza il controllo qui a fianco per ricercare una o più parole nei contenuti del sito...
Ricerca nel sito

Oggi Martedi, 21 Agosto 2018
| Chi siamo | Soci A.I.CHE. | Diventare soci | Rinnovo soci | Contattaci | Mappa sito |
Home page
Home page Aggiungi il sito ai tuoi Pref Map del sito Contattaci
MenuAssociazione
MenuCheratocono
Prova messaggio


Per mantenere attiva un'associazione e per fare in modo che possa crescere nel tempo ed ottenere risultati sempre più importanti, è necessario affrontare piccole spese ed investimenti.

La nostra è ancora una piccola realtà e quindi un qualsiasi contributo anche se piccolo può essere grande ed indispensabile per tutti noi !!! Leggi tutto...

Parola Chiave: paziente
Trovati 32 risultati. Cerca paziente con Google

Risultati 1 - 32 di 32
1. SOPTI@Mestre, 22 e 23 Gennaio 2017, Cheratocono
(Archivio notizie/Attività dell'associazione A.I.CHE.)
...metrica e oftalmologica del Cheratocono.Al centro di questa filiera di assistenza ai problemi visivi c’è il paziente, verso cui abbiamo dovere di responsabilità e disciplina.Questo evento, come i prec
03 dicembre, 2016

2. PROGETTO DI RICERCA SUL CHERATOCONO
(Archivio notizie/Attività dell'associazione A.I.CHE.)
...ata con l’avvento delle tecniche di chirurgia lamellare (per esempio DALK), meno invasive e che lasciano al paziente il proprio tessuto endoteliale. Il trapianto di cornea lamellare permette infatti d
20 giugno, 2014

3. LA QUALITA’ DELLA VITA DEL PAZIENTE TRAPIANTATO DI CORNEA
(Archivio notizie/Attività dell'associazione A.I.CHE.)
...sito conoscitivo (o problema di ricerca) si scompone in aree più specifiche di studio, quali:Indagare se un paziente che si accinge a sottoporsi al trapianto di cornea è a conoscenza dell’iter che dov
13 giugno, 2014

4. ASSOCIAZIONE DI PAZIENTI. QUALE AIUTO POSSONO OFFRIRE ?
(Archivio notizie/Attività dell'associazione A.I.CHE.)
Le associazione di pazienti possono offrire consigli al paziente o alla sua famiglia su malattia, trattamenti, centri specializzati, diritti del paziente.L'idea che sta alla base è semplicemente
27 aprile, 2013

5. Cheratocono: cross linking con ionoforesi, una cura meno invasiva
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
... l'intera fase di ricerca in laboratorio. Il cross-linking con ionoforesi presenta numerosi vantaggi per il paziente: non necessita di tempi lunghi d'impregnazione (solo 5 minuti contro i 30 solitamen
01 settembre, 2012

... essere proposta A TUTTI, da parte del medico, solo perché"….è la stessa cosa ed è più semplice per il paziente (e per l'operatore…..)" in quanto: 1. non necessità di sala operatoria e di mi
19 maggio, 2012

...te più importanti, che con la sua costante attività mantiene la cornea trasparente, con il risultato che il paziente ottiene un recupero funzionale ottimale nel giro di poche settimane, a differenza d
22 ottobre, 2011

8. Attività di donazione e trapianto di cornee anno 2010
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al trapianto di cornea)
...e la rintracciabilità del tessuto distribuito, consente al chirurgo di monitorare la condizione clinica del paziente sottoposto al trapianto. E' possibile prendere visione del contenuto del librettino
27 luglio, 2011

9. La Regione Lombardia delibera a favore del cross linking
(Archivio notizie/Comunicazioni dalle unità oculistiche)
...in modo che la delibera a favore del trattamento non porti ad un suo inappropriato utilizzo.Il percorso del paziente è previsto ESCLUSIVAMENTE in ospedale,  ciò è molto importante in quanto il pa
29 gennaio, 2011

...ng anche senza rimuovere l'epitelio (lo strato più superficiale della cornea), con notevoli vantaggi per il paziente: decorso post-operatorio più breve e assenza di disturbi quali sensibilità alla luc
22 gennaio, 2011

11. Cheratocono, terapie sempre più mirate ed efficaci
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...rima di tutto perché abbiamo osservato un decorso post operatorio molto più rapido e meno fastidioso per il paziente e poi perché non ci sono state opacità né alterazioni corneali. I risultati erano i
02 marzo, 2010

12. Giornata delle Malattie Rare 2010
(Archivio notizie/Notizie dai giornali e sul web)
...rapporto tra la ricerca scientifica e le malattie rare e la sua personificazione nel rapporto ricercatore - paziente. Visita il sito ufficiale di UNIAMO:www.uniamo.org
22 febbraio, 2010

13. INFO (in) VISTA da SOOFTitalia
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...o della SOOFTitalia una pubblicazione di Info (in) Vista dedicato al cheratocono. La guida dedicata al paziente è stata distribuita presso gli ambulatori oculistici di tutta Italia e ritenia
12 novembre, 2009

14. Attività di donazione e trapianto di cornee anno 2008
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al trapianto di cornea)
...e la rintracciabilità del tessuto distribuito, consente al chirurgo di monitorare la condizione clinica del paziente sottoposto al trapianto. E' possibile prendere visione del contenuto del librettino
28 giugno, 2009

15. Cheratoplastica e cheratocono
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al trapianto di cornea)
...heratocono, dalla disponibilità della strumentazione, dalla abilità del chirurgo, dalle caratteristiche del paziente, dalle patologie concomitanti oculari, e dalle patologie sistemiche che a volte con
20 giugno, 2009

16. Global Keratoconus Congress 2008
(Archivio notizie/Notizie da Congressi e convegni)
...se discipline, in modo da offrire una panoramica quanto più completa sulle varie opzioni disponibili per il paziente affetto da cheratocono, per quanto riguarda sia le lenti a contatto, sia la chirurg
19 novembre, 2007

17. L'importanza della progressione del cheratocono
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...ng con nuove fibre patologiche.In tal senso l'accertamento dell'evoluzione del cheratocono (e non l'età del paziente) rappresenta una indicazione prioritaria al trattamento, al contrario la stabilità
30 luglio, 2007

18. Il Cross linking alla Clinica Oculistica Universita' degli Studi di Firenze
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...na allo 0,1% in 20% di Destrano ed andare ad irradiare con raggi UV per 30 minuti circa (365nm, 3mW/cm2).Il paziente dovrà poi portare una lente a contatto morbida per 5 giorni.Questa è una tecni
28 febbraio, 2007

19. Aggiornamento sul cross-linking (Siena)
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...e dimostrata topograficamente o pachimetricamente o ancora refrattivamente negli ultimi 6-12 mesi;- età del paziente compresa fra 14 e 25 anni;- spessore corneale (nel punto più sottile) non inferiore
28 gennaio, 2007

20. Report delle attività a L'Aquila in favore dei pazienti affetti da cheratocono
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al trapianto di cornea lamellare)
...ne è determinato dalla differenza tra la mappa pachimetrica preoperatoria e il letto corneale ideale per il paziente. Il volume di ablazione della lamella del donatore è ottenuto ricercando una compat
12 ottobre, 2006

21. Report delle attività a L'Aquila in favore dei pazienti affetti da cheratocono
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...ne è determinato dalla differenza tra la mappa pachimetrica preoperatoria e il letto corneale ideale per il paziente. Il volume di ablazione della lamella del donatore è ottenuto ricercando una compat
12 ottobre, 2006

...uto da parte di professioni differenti, e che il continuo aggiornamento diventa essenziale per garantire al paziente il corretto trattamento.Nella giornata di sabato sono state discusse le relazioni d
10 settembre, 2006

23. Cheratoplastica lamellare anteriore profonda: Tecnica Big Bubble modificata
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al trapianto di cornea lamellare)
...ella cornea conosciuta da oltre 50 anni che consiste nell’asportazione dello stroma corneale patologico del paziente e la sua sostituzione con una lamella corneale da donatore. Rispetto alla cheratopl
23 maggio, 2006

24. La stadiazione del cheratocono per il cross-linking corneale
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...amento di CROSS-LINKING CORNEALE , solo dopo la tua approvazione e l’accettazione del consenso da parte del paziente, quest’ultimo verrà iscritto al protocollo sperimentale e sottoposto ad altri accer
26 aprile, 2006

25. Il cross-linking corneale
(Articoli sulle terapie del cheratocono/Articoli relativi al Cross Linking)
...ffettuato in Day-Hospital. Gli effetti del trattamento hanno una durata di alcuni mesi o anni a seconda del paziente, dopodiché può essere necessario ripetere l’intervento. La selezione dei pazienti a
26 aprile, 2006

...attamento laser o altro puo' rendersi necessario nei casi a lenta risoluzione o ricorrenti. Il fatto che il paziente veda nebbia quando toglie la lente puo' essere dovuto ad un calo della funzione vis
09 novembre, 2007

...a un trapianto tradizionale e quello lamellare? La durata di un trapianto lamellare è quella della vita del paziente. Per un trapianto tradizionale in cheratocono se non vi sono state reazioni di rige
12 giugno, 2006

...azienti candidabili al trattamento.Ci sono limiti tipo età, spessore corneale ,interventi già efettuati dal paziente tipo anelli ,mini ark ,laser etcc? La sperimentazione attualmente in corso riguarda
26 aprile, 2006

...sia in anestesia generale. La scelta dell'anestesia viene fatta valutando le condizioni e le preferenze del paziente e consultando sia l'anestesista che il chirurgo che eseguirà l'intervento.Nei primi
10 marzo, 2006

...sticità irrigidendosi, diventano allora indispensabili gli occhiali correttivi per la visione da vicino: il paziente in questa condizione si definisce presbite e la patologia di cui é affetto prende i
04 marzo, 2006

...portante in caso di cheratoplastica lamellare per cheratocono perché per poterla effettuare l'endotelio del paziente da operare deve possedere un numero adeguato di cellule e determinate caratteristic
27 ottobre, 2005

...ari centri possono richiedervi periodi di durata differente. La topografia corneale si effettua con il paziente che fissa il centro di una serie di anelli concentrici luminosi e la mappa colorime
27 ottobre, 2005

<< Inizio < Prec. 1 Pross. > Fine >>

Designed by Lisario & GEEO S.r.l.  Power by JOOMLA!
Le informazioni di tipo sanitario contenute in queste pagine non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico; per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio Curante.
AVVISIAMO che lo staff di assocheratocono.org non è responsabile in nessun modo degli effetti derivanti dall'uso delle informazioni contenute e/o derivate dal nostro sito.
COOKIES POLICY: Questo sito web utilizza solo cookies tecnici (di sessione o di navigazione) ed analitici, che possono essere utilizzati senza chiedere il consenso dell’utente, poiché sono strettamente necessari per la fornitura del servizio.